Tu sei qui

164 | 2011-10-24 Info su acqua alcalina Kangen

Salve, abbiamo visitato il suo sito e letto alcuni articoli sull'acqua... da premettere che siamo di Napoli e abbiamo un'acqua dura che cmq a noi piace come sapore tranne per il cloro che da molto fastidio mentre la si beve se non decantata... utilizziamo la caraffa filtrante laica con filtro biflux che non sappiamo dopotutto se fa bene o male, ma siamo convinti che almeno la nostra acqua la tratti un pochino tanto da togliere cloro e renderla un pochino più leggera, se si assaggiano in sequenza alcune acque nazionali, riscontriamo che è molto simile alla levissima... almeno come sapore... ma la domanda cardine è... oltre ad accettare qualsiasi parere anche sul sistema attuale, che ne pensa dell'acqua kangen? davvero è come si dice, fa bene ecc. addirittura salutare? i macchinari secondo me costano tanto, ed essendo un giovane che studia materie scientifiche, dopo tutto ho capito che è una semplice elettrolisi con al massimo una filtrazione iniziale tipo caraffa... e che si potrebbe fare anche in un bicchiere con due coltelli in acciaio inox e una batteria a 12 volt, un ponte sempre in acciaio con 1-2 forchette e due bicchieri in modo da scartare l'acqua acida e bere quella alcalina... cmq... questa è una mia idea economica di provare a fare l'acqua ionizzata microstrutturata con ph alto intorno a 9.
Grazie mille del suo tempo in caso di risposta.
Buona serata o giornata e a presto!

Risposta:
Buongiorno, guardi io su questo argomento sono scettico, sia sul reale beneficio dell'acqua alcalina (per produrre la quale basterebbe allora aggiungere un pò di bicarbonato alla comune acqua del rubinetto) sia sulle motivazioni che i produttori di questi apparecchi danno a supporto di questi impianti. In ogni caso le posso dire che ho scritto con un collega un articolo specifico sulle acque alcaline, che uscirà tra circa un mesetto sulla rivista IA (Ingegneria Ambientale). Una volta pubblicato glielo posso inviare senza problemi, se le interessa.
Mi faccia sapere Cordiali saluti
Dott. Giorgio TEMPORELLI

Webmaster Tudor Andrei