Tu sei qui

180 | 2012-05-03 Acqua e nichel

Salve, la contatto per avere informazioni a riguardo le acque in bottiglia a meno contenuto in nichel, purtroppo soffro di allergia a nichel con una forte componente gastrointestinale, da tutti i medici a cui mi sono rivolta mi è stato consigliato di usare vivamente acqua in bottiglia, da qui ho iniziato a ricercare quale fosse l'acqua in bottiglia che contiene bassi contenuti di nichel, ma purtroppo sulle etichette non vi è alcuna informazione. voi sapreste dirmi quali acque hanno basso contenuto in nichel? o dove rivolgermi per avere maggiori informazioni? o quali acque in bottiglia dovrei evitare?
la ringrazio in anticipo
cordiali saluti
Ginevra

Risposta:
Buongiorno, il nichel è un elemento che può causare allergie (per ingestione e contatto) come quelle da lei dichiarate, e per questo motivo la sua presenza è spesso non gradita. Nelle acque minerali non troverà mai l’indicazione di questo elemento in quanto non è caratterizzante, bensì un oligometallo. La concentrazione massima ammessa è 20 microg/L, come quella per le acque del rubinetto, quindi non c’è motivo di evitare vivamente l’acqua in bottiglia, come le è stato invece consigliato. Il nichel può avere origini naturali ma spesso, soprattutto nelle acque del rubinetto, proviene dalla corrosione di tubature e raccorderie presenti nel tratto domestico. Un modo per assicurarsi un’acqua sostanzialmente priva di nichel è quello di utilizzare un dispositivo di affinamento domestico al punto d’uso, molto efficace in questo caso sono i sistemi ad osmosi inversa. Anche gli addolcitori con resine cationiche sono validi a tal scopo. Non dimentichi comunque l’ingestione di questo elemento con l’alimentazione:legumi, frutta secca, te, cacao, frutti di mare ed altri ne sono abbastanza ricchi.
Un cordiale saluto
Dott. Giorgio Temporelli

Webmaster Tudor Andrei