Tu sei qui

190 | 2012-08-06 Informazioni sull'osmosi inversa

Buonasera,
le scrivo in quanto lei è un esperto in materia, ho visionato il suo sito internet ed è davvero interessante, e le faccio i miei complimenti e spero che le sue ricerche diventino più visibili in quanto sull'argomento dell’acqua l’ignoranza la fa da padrona per la stragrande maggioranza delle persone e l’informazione è veramente poca ed è difficile documentarsi da soli.
Immagino che lei è una persona molto impegnata ma ho bisogno di un parare esperto e professionale su quello che scriverò, la prego qualora lei non potrà rispondermi di indicarmi a chi rivolgermi.
Ho visionato in maniera particolare 2 dei suoi articoli che hanno catturato la mia attenzione più di altri, e sono Acqua da bere: ecco quale scegliere e Depuratori d’acqua domestici: la truffa dell’elettrolisi.
Ho visionato in particolare questi 2 articoli perché da circa una settimana sto collaborando(ma ancora nulla di definito) con una società della mia città (Latina) presentatasi come azienda leader della depurazione dell’acqua da circa 14 anni.
Devo dire che mi hanno fatto una buona impressione, mi sembrano professionali, il problema è che ho assistito a delle loro dimostrazioni e più di qualche prova descritta nel suo articolo della truffa dell’elettrolisi l’ho riscontrato sul campo [Il mio problema è che i miei studi non sono di campo scientifico(sono un ragioniere) e di conseguenza mi possono dire di tutto facendomi passare da fessacchiotto di turno credendo a quello che dicono in quanto ignorante in materia, ma sto passando ore e ore davanti ai monitor per informarmi se dicono il vero].
Le 3 prove consistono:
> 1 misurare con un apparecchio la conducibilità elettrica e con la tabella di Vincent andare a descrivere al cliente (a seconda dei valori) se l’acqua ha un effetto depositante(quasi sempre) o meno, mentre per l’acqua osmotica si ha sempre un valore intorno ai 30 e al cliente viene detto che per i primi 6 mesi la terranno così per farlo depurare e poi dopo 6 mesi porteranno l’acqua a una conducibilità di 90/100.
> 2 la prova del sapone, con l’acqua osmotica si ha l’acqua limpida e una bella schiuma sopra mentre con quella di rubinetto e minerale si ha un’acqua torbida senza schiuma tutte e 3 con stessa quantità di acqua e di sapone, e con questa prova dicono al cliente che la loro acqua è sporca in quanto le sostanze presenti nelle loro acque impediscono il formarsi della schiuma e a un uso maggiore di saponi e prodotti simili per formarla.
> 3 anche loro usano l’elettrolisi e spacciano la formazione di quei depositi come cose inquinanti.
a volte usano anche la prova del thè.
Spingono molto sul fatto che in questo modo gli acquirenti non inquineranno più in quanto non dovranno più comprare l’acqua con il suo pericoloso recipiente in PET(e quasi sempre a questo punto parlano dell’isola di Plastica e di animali che si intrappolano in essa), che saranno più comodi perché si leveranno la briga di caricarsi come i muli per portare l’acqua a casa, e che ne beneficeranno in salute, minor lavoro dei reni e miglioramento della circolazione del sangue.
Per la questione dei filtri dicono che ci sarà un’assistenza gratuita e che loro dovranno pagare solo il cambio dei filtri circa 55 euro a filtro ogni 6 o 8 mesi a seconda di quante persone useranno l’impianto mentre dai 3 ai 5 anni per la membrana osmotica della quale non so il prezzo si sostituzione.
Inoltre mi dicono che dopo la depurazione c’è una valvola che inserisce quello di cui l’acqua ha bisogno a seconda delle esigenze del cliente.
Dicono che la maggior parte delle acque in commercio è acqua di gestore depurata e messa in vendita a 1000 volte tanto quella che si può fare a casa con il loro impianto.
Il prezzo di questi impianti parte da 2000 euro a salire, e su internet se ne trovano svariati a poche centinaia di euro la mia domanda è, non valgono niente quelli su internet o sono dei mega truffatori?
Io personalmente il lavoro del Venditore l’ho sempre visto male, in questo caso la cosa che me lo ha fatto vedere diversamente era che potevo andare a migliorare la vita della gente quasi come una missione di vita per aiutare gli altri, da qui la domanda, posso mettere la mia faccia per vendere dei prodotti simili? faccio del bene o vado a peggiorare la situazione?
Posso fidarmi di queste persone?
Le anticipo io domani mattina andrò in ufficio e presenterò il suo articolo della truffa al direttore per sentire cosà mi dirà, ma essendo un abile oratore so già che riuscirà in qualche modo a uscirne o a convincermi del suo operato di qualità(giustifica l’alto costo dei suoi impianti perché lui lavora con la qualità) o spero la terza che sia una delle poche aziende serie di cui ci si può fidare.
Se vuole saperne di più vada sul sito xxxxxxxxx la mia non è una denuncia, io voglio solo sapere se credere in questo progetto o cambiare aria.
Confido nella sua professionalità aspettando una sua risposta.
Mi deve scusare se le farò perdere del tempo in quanto se lei avrà deciso di rispondermi sarà esclusivamente per farmi un piacere personale e non le verrà niente in tasca (cosa che comunque avrà una sua valenza perché se queste persone prendono in giro la gente come loro mettono tante forze nel fregarle io metterò tante forze per proteggerle).
Voglio comunque dire che buona parte delle cose che mi sono state dette sono vere e hanno trovato anche riscontro su internet ed è questo che mi ha fatto scrivere questa e-mail se riscontravo tutte cose negative avrei lasciato senza pareri invece ho riscontrato più cose positive che negative e quindi per levarmi ogni dubbio non posso far altro che rivolgermi a un Professionista.
Buona serata e buon lavoro
Matteo

Risposta:
Buongiorno Matteo,
risponderò puntualmente, seppur in maniera sintetica, alle sue domande.
1. un impianto ad osmosi inversa riduce il contenuto salino, da cui dipende la conducibilità elettrica dell'acqua, quindi è vero che un'acqua così trattata abbia una conducibilità più bassa di quella direttamente erogata dall'acquedotto, però questo non vuol dire che sia migliore....cosa vuol dire che l'acqua ha un effetto depositante....?
2. ciò che influenza la produzione di schiuma è la presenza del carbonato di calcio, le acque calcaree richiedono l'utilizzo di più sapone mentre quelle addolcite, osmotizzate, o naturalmente dolci (l’acqua piovana o le acque di montagna per esempio) producono molta schiuma con poco sapone. E' falso quindi dire che la poca schiuma è attribuibile all'acqua "sporca"
3. è scorretto utilizzare il test dell'elettrolisi per asserire che nell'acqua ci sono inquinanti
4. l'impatto ambientale del PET è un problema reale da non sottovalutare, che nulla però centra con la qualità dell'acqua
5. NON è vero che la maggior parte delle acque in commercio è acqua di gestore depurata, anzi è vero il contrario, non mi risulta che ci siano realtà simili che imbottiglino acqua per usi commerciali (l'unico caso in passato è quello della Parmalat che aveva messo in vendita il prodotto AQUA)
Così è come stanno le cose, non so se le ho chiarito le idee o creato ulteriori dubbi, comunque se avesse bisogno di ulteriori informazioni mi ricontatti pure, anche al telefono così ci spieghiamo meglio.
Cordiali saluti
Dott. Giorgio TEMPORELLI

Webmaster Tudor Andrei