Tu sei qui

203 | 2012-11-26 Depurazione acqua e truffa elettrolisi

Buonasera dott. Temporelli leggevo proprio ora un suo articolo sulla truffa dell'elettrolisi
Pochi giorni fa si è presentato un "tecnico/commerciale" per venderci un depuratore ed effettivamente per convincerci ha effettuato il test dell'elettrolisi... emotivo e dire poco (allego immagine con i risultati)
Secondo lei questa ditta che ha fatto la dimostrazione in casa nostra è una ditta seria o converrebbe fare un esposto?
L'acqua di paese è sempre stata ottima al gusto certo è che i valori di durezza prima e dopo la depurazione erano notevolmente cambiati, siamo passati da 188 a 008 (il che mi sembrava miracoloso ...)
Premetto che al termine abbiamo ringraziato questo signore di 71 anni e non abbiamo acquistato nulla però mi piacerebbe sapere se questo signore e la ditta che rappresenta sono persone serie o meno…
La ditta situata a Torino è la ditta: XXXXXXXXXXXXXXX la bottiglia di H2O utilizzata che avevamo in casa era una sant’Anna Frizzante
Spero che questa persona sia la più onesta di questo mondo ma leggendo il vostro articolo e vedendo la mail ho approfittato per farvi queste domande.
Ringraziando per la disponibilità e sicuro di una sua risposta porgo distinti saluti
Marco

Risposta:
Buongiorno,
come ho già avuto modo di spiegare, la validità tecnica dell'impianto ad osmosi inversa proposto non è messa in discussione, quello che rimane contestabile, in quanto tecnicamente falso, è l'approccio di vendita emozionale con l'ausilio del precipitatore elettrolitico e spiegare al potenziale acquirente che il colore che prende l'acqua è dovuto alle impurità in essa contenute. Ripeto questo è falso; le acque di acquedotto e le minerali in bottiglia sono "potabili" nel senso più generale del termine, ovvero possono essere consumate senza pregiudizio alcuno per la salute.

Sperando di aver chiarito ogni dubbio porgo cordiali saluti
Dott. Giorgio TEMPORELLI

Webmaster Tudor Andrei