Tu sei qui

213 | 2013-03-12 Osmosi e le Iene

Buonasera, sull'argomento depuratori d'acqua ad osmosi, ne avete già parlato, ma non si é entrati specificamente nel dettaglio.
Questi apparecchi hanno la possibilità di essere regolati, per avere l'acqua più o meno filtrata.
Agendo su un rubinetto posto all'esterno della macchina, posso far uscire più forte l'acqua dal mio rubinetto, e così facendo, è meno filtrata in quanto si miscela con quella dell'acquedotto in maggiore quantità.
E' assolutamente vere che se chiudo il rubinetto sulla macchina, esce acqua lentamente e molto filtrata ed ha un sapore liscio...a me era capitato per un brevissimo tempo.
Mi sto chiedendo come sia possibile che il ministero della sanità, permetta l'utilizzo di dette apparecchiature se sono dannose per la salute.
Potrebbe essere utilizzato in modo corretto da non essere dannoso?
Se aumento la portata dell'acqua del rubinetto e riduco quella trattata, potrei raggiungere un compromesso che tutto sommato toglie un pò di impurità ( forse ) e l'acqua ne beneficia.
Lo chiedo perché ho visto il servizio delle IENE, e mi sto ponendo delle domande, in quanto nel servizio, non si sono approfonditi bene i metodi di utilizzo,regolazioni , ecc.ecc.
Non posso credere che a priori fanno male, perché se così fosse, non dovrebbero permettere di venderle se non dietro autorizzazione ministeriale....e relativi controlli.
Il mio impianto lo devo buttare o lo posso utilizzare con criterio?

Grazie

Risposta
Buongiorno,
in realtà nel servizio erano stati previsti dei pezzi con spiegazioni tecniche specifiche sugli impianti ad osmosi inversa e altre tecnologie, poi per vari motivi che non conosco (ma credo di tempo e durata della puntata) sono stati omessi. Comunque è proprio come dice lei, questi impianti sono dotati di miscelazione per evitare di bere acqua distillata. Sono particolarmente utili in situazioni critiche (presenza elevata di nitrati, salinità e altre sostanze indesiderabili), molto spesso sono invece soluzioni sovrabbondanti per l'acqua di acquedotto, che è già potabile. La truffa è la tecnica di vendita emozionale non l'impianto stesso.

Cordiali saluti
Dott. Giorgio TEMPORELLI

Webmaster Tudor Andrei