Tu sei qui

219 | 2013-03-20 Osmosi e calcoli renali

Buongiorno dottore,
volevo porle una domanda , ho problematiche renali e il dottore mi ha consigliato di bere l acqua sant'anna o levissima ed in grande quantità, cosi sto' facendo pero' mio cognato ha un azienda di trattamento acqua e mi continua a dire che montando un impianto di quelli ad osmosi inversa posso avere acqua che per me sarebbe ideale da bere.
Visto che il costo che mi propone è accessibile visto la parentela sarei anche tentato, secondo lei è una cosa giusta?
La ringrazio tanto e la saluto

Simone

Risposta:

L'acqua trattata con un impianto ad osmosi inversa può essere ridotta nel contenuto salino sino a raggiungere i valori della Levissima (circa 80 mg/L) o quelli della Sant'Anna di Vinadio (circa 40 mg/L). Anche meno. Quindi in termini esclusivi di contenuto salino l'impianto proposto da suo cognato può sostituire le acque in bottiglia minimamente mineralizzate. Tenga comunque presente che un parametro importantissimo nel suo caso, forse ancor più della qualità, è la quantità dell'acqua. Beva tanto.

Cordiali saluti
Dott. Giorgio TEMPORELLI

Webmaster Tudor Andrei