Tu sei qui

234 | 2013-12-06 Informazioni sull'acqua osmotizzata

Egregio Prof. ho visto il servizio della trasmissione le Iene, dove lei ha dato delle indicazioni negative riguardo ai sistemi di trattamento acqua ad osmosi inversa, dicendo che l'osmosi inversa produce acqua priva di sali minerali. Io ho un depuratore ad osmosi inversa, ormai da 5 anni, vivo in calabria e l'acqua che esce dalla rete idrica presente sostanze di colore rossiccio, non visibili a vista ma da un filtro che sta nel depuratore. In oltre il mio depuratore è provvisto di regolatore di salinità e di membrane specifiche per il tipo di acqua che ci fornisce il comune. Per quanto riguarda l'uso di acqua in bottiglia leggendo l'etichetta mi sono reso conto che la data dell'analisi spesso e volentieri sono di 3 o addirittura 4 anni fa e la cosa che mi sconcerta di più e che non vi è indicata la data di imbottigliamento; quindi io compro una bottiglia d'acqua, in plastica PET fatta con il petrolio, che sicuramente è stata esposta al sole e sapendo anche che assorbe smog e polvere devo SPERARE che chi la commercializza abbia una cura particolare nello stoccaggio. Inoltre vorrei sapere come fa un acqua a durare mesi e mesi se non anni dentro una bottiglia di plastica e rimanere così limpida? Che sostanze si usano per conservarla?
Ultima cosa, mi hanno parlato dell'esistenza di una tabella a nome del Dr. Vincent dove viene indicato che un acqua per avere un ottimale effetto depurativo deve andare da 20 a 130 mS che ne pensa lei? poi non capisco il mio depuratore ad osmosi inversa trasforma l'acqua da 1200 mS a 70 mS è acqua distillata? Se così fosse l'acqua Sant'Anna ha 24, 3 mS la Lauretana ne ha addirittura 17,2 mS e la San Bernardo ne 40mS. Sono confuso !!
Grazie
Cordiali saluti
Daniele
PS: Spero che lei sia una persona che informa per coscienza e non per interesse, visto è considerato che al mondo d'oggi il denaro è il Valore e Principio primordiale.

Risposta:

Buongiorno,
Le rispondo partendo dal finale della sua domanda. Sì, io rispondo "con coscienza" a tutte le persone che mi fanno domande, come potrà vedere dal mio sito nella sezione "Domande e risposte", così farò anche con Lei.
Tuttavia la mi permetto di scriverle solo poche righe di risposta perché tutte le questioni che mi ha posto richiederebbero pagine e pagine di scritto. Libri...
Quindi rispondo in sintesi, se ha bisogno di approfondire mi ricontatti vedremo come fare:
• l'osmosi è utile per ridurre la salinità quando presente in concentrazione eccessiva, con il regolatore di cui sono muniti tutti gli impianti si regola la salinità in uscita
• le acque minerali hanno un tempo di conservazione in bottiglia che in genere il produttore consiglia non superare l'anno, lo stoccaggio deve essere fatto in luogo fresco e asciutto. Le acque minerali NON usano conservanti, sono microbiologicamente pure all'origine
• le acque leggere hanno un effetto diuretico più veloce ma non sono da intendersi migliori delle altre
• l'acqua che esce dal suo impianto non è distillata ma minimamente mineralizzata, regolando la valvolina può modificare la salinità. Le acque minerali che lei cita sono minimamente mineralizzate naturali, escono così dalla roccia, non sono osmotizzate
Come le dicevo l'argomento è vasto e non può essere chiuso in poche righe di risposta. Spero di averla aiutata.

Cordiali saluti

Dott. Giorgio TEMPORELLI

Webmaster Tudor Andrei