Tu sei qui

35 | 2008-11-17 Acqua ristorazione collettiva

Buongiorno
Sono Letizia faccio parte dell'Ufficio Ass. Qualità dell'azienda xxxxxxx che si occupa di ristorazione collettiva. In particolare svolgo il compito di Tecnico Ass. Qualità area acquisti.
Nello specifico mi sto occupando di una gara di appalto per un Comune, il Capitolato comunale richiede che l'acqua minerale da somministrare presso le Scuole risponda ai requisiti di cui in allegato. Per cercare di fare il punto sulla normativa che regolamenta il settore delle acque ho avuto il piacere di visitare il Vs. sito internet alla sezione normativa ho trovato una parte della normativa che richiede in Capitolato. Tuttavia il Capitolato richiede anche che l'acqua minerale sia conforme anche al RD 1265 del 27 luglio 1934, alla Crc.Min. del 12 maggio 1993 n.19 per esempio: è possibile capire se anche queste leggi sono in vigore o meno?
Nell'attesa di ricevere un Vs. riscontro alla presente, l'occasione mi è gradita per porgere
Cordiali saluti
Letizia

Risposta:
Buongiorno,
In realtà parte dei documenti legislativi richiesti sono superati, i parametri di composizione devono rispondere a quanto previsto dal DM 29 dicembre 2003 mentre per alcune diciture da apporre in etichetta si fa riferimento al D.Lgs 105/92 e DM 11 settembre 2003.
Tutte le acque in bottiglia in commercio sono autorizzate dal Ministero della Salute e rispondono a quanto previsto dalla legge, pena la revoca dell’autorizzazione all'imbottigliamento.
Se avesse qualche altro dubbio mi ricontatti pure
Distinti saluti
Dott. Giorgio TEMPORELLI

Webmaster Tudor Andrei