Tu sei qui

66 | 2009-09-08 Acqua ionizzata

Salve,
Sto facendo un confronto personale tra le acque trattate con depuratori ad osmosi e quelle con ionizzatori alcalinici. Cosa è meglio? Non capisco bene il discorso dei minerali disciolti:
- quelli dell'acqua del rubinetto non trattata sono assimilabili?
- meglio assimilarli o è inutile?
Conosce siti indipendenti (che non vendono o pubblicizzano apparecchiature) che fanno capire bene LA VERITA'?
Cordialità
Fabrizio

Risposta:
Buongiorno,
Premesso innanzitutto che i sali minerali presenti nell'acqua svolgono un ruolo fisiologico importante, non andrebbero tolti. Molte acque sono leggere per natura, altre meno, in ogni caso trattare un'acqua con un sistema ad osmosi inversa (senza miscelazione) significa "alleggerirla" eccessivamente nel contenuto salino. Spesso questi dispositivi vengono inutilmente proposti per il trattamento dell'acqua di rete. Gli ionizzatori alcalini funzionano in maniera diversa, a seguito di una separazione tra ioni negativi e positivi vengono "scartati" i primi e messi a disposizione dell'utilizzatore i secondi. Non sono in grado di aiutarla in merito agli effetti fisiologici di un'acqua così trattata, non mi risulta che ci siano in merito risultati messi a disposizione dalla letteratura scientifica, esistono invece dei volumi "alternativi" (es. quello di Sang Whang "Invertire l'invecchiamento" di cui può leggere, se le interessa, la mia recensione sul mio sito nella sezione Bibliografia recensita - N°26) che danno molte informazioni ma che ritengo poco rigorosi dal punto di vista scientifico.
Sperando di esserle stato utile la saluto cordialmente.
G.TEMPORELLI

Webmaster Tudor Andrei