Tu sei qui

71 | 2009-10-21 Acque sulfuree

Gent.mo Dr Temporelli,
Le richiedo cortesemente ulteriori informazioni riguardante quanto in oggetto nell'applicazione di disturbi epatici.
La ringrazio anticipatamente e resto in attesa di un Suo cordiale riscontro, al fine di poter eventualmente decidere di soggiornare presso di Voi.
Distinti Saluti,
Flavia

Risposta:
Buongiorno Flavia,
Sull'intero territorio italiano si trovano stabilimenti termali che utilizzano le acque sulfuree per svariate applicazioni, gli effetti e l'efficacia dipendono dalle modalità di somministrazione (es. terapia idropinica per il fegato, aerosol per l'azione anticatarrale, balneazione per l'assorbimento dello zolfo da parte della cute). Il consiglio è di richiedere al proprio medico curante la prescrizione per un ciclo di cure presso uno stabilimento termale di acqua sulfurea; se avesse difficoltà nella scelta le potrò suggerirei i più importanti centri presenti nella sua regione (o i più vicini).
Sperando di aver fatto cosa gradita la saluto cordialmente
G.TEMPORELLI

Webmaster Tudor Andrei