Tu sei qui

97 | 2010-04-17 Richiesta urgente consiglio

Gentile Sig Temporelli,
Ho trovato il suo documento PDF online (Depuratori domestici-truffa elettrolisi) appena dopo aver finito l'incontro con il venditore dei depuratori dell'acqua della XXXXXXX
A quanto ho capito, il depuratore renderebbe l'acqua dal rubinetto troppo povera di sali minerali e di tutto insomma, nocivo e non. Deduco dunque che l'acqua dal rubinetto così com'è è più buona ma non so come convincere gli altri in casa (attaccati alle bottiglie di acqua minerale) di tornare al rubinetto. Oppure, rigirando l'ipotesi: se installiamo il depuratore ad osmosi della XXXXXXX (2790 euro! con il contratto di 10 anni tutto incluso, filtri pure) non riusciamo ad apportare abbastanza sali minerali attraverso una dieta sana (frutta, verdure, pesci...)? Non so cosa scegliere... e Le chiedo un consiglio
Per farla breve - Lei cosa beve?
Scusandomi per la franchezza Le auguro una buona giornata
Cordiali Saluti
Natasha

Risposta:
Buongiorno Natasha,
Beh, mi pare che lei abbia ben capito quale è il nocciolo della questione, ovvero drastica riduzione del contenuto salino e spesa notevole per l'acquisto. Il punto è: si installa un sistema di trattamento al punto d'uso per qualche motivo, che può essere banalmente un po' di retrogusto di cloro per arrivare alla presenza di sostanze indesiderabili (durezza elevata, nitrati, ecc) le quali, pur non compromettendo le caratteristiche di potabilità dell'acqua, la rendono certo migliorabile. Allora le chiedo: qual'è il problema della sua acqua (sempre ammesso che l'abbia)? Un primo passo potrebbe essere una valutazione sulla base dell'analisi fornita dall'acquedotto (se non ce l'ha già faccia richiesta). In ogni caso la carenza di sali presenti nell'acqua osmotizzata può essere compensata, come dice lei, da un'adeguata alimentazione.
Personalmente bevo acqua di rete affinata con brocca filtrante (per eliminare il retrogusto di cloro), talvolta acqua minerale frizzante.
Non esiti a ricontattarmi se le può essere utile.
Cari saluti
Dott. Giorgio TEMPORELLI

Webmaster Tudor Andrei